ALEC BRADLEY The Lineage 1996 Robusto – Fuma con noi!


alec-bradley
PREZZO: 8.75 Euro  Durata fumata: 80 minuti Valut.: 

Scheda Tecnica:

  • Marca: ALEC BRADLEY
  • Vitola: The Lineage 1996 – Robusto
  • Paese di produzione: Honduras
  • Manifattura:   A Mano – Tripa Larga
  • Dimensioni: 135×50
  • Capa(wrapper) – Capote(binder) – Tripa(filler): Honduras – Nicaragua – Honduras/Nicaragua

The Lineage
Fino ad un anno fa era reperibile sul mercato una linea che si chiamava Family Blend, che dedicava un modulo ad ognuno dei componenti del team di AB. È stata dismessa perché la produzione dei tabacchi utilizzati è cessata. Alan Rubin ha ritenuto che continuare con tabacchi diversi sarebbe stata una mancanza di rispetto nei confronti degli estimatori del marchio. Si è pensato di introdurre la Family Blend – The Lineage, per mantenere viva l’idea originale. La fabbrica dove si producono i sigari è la storica Reices Cubana a Danlì, Honduras.

dal sito Cigars & Tobacco

AB costituisce sempre una marca che mi riporta indietro nel tempo, agli inizi di questo blog, ad un viaggio fatto insieme ad un amico, in pratica a quello che un sigaro dovrebbe sempre fare, evocare emozioni, in quel caso si fumava un Black market.

Questa linea nasce per fumatori che amano diametri importanti, infatti, questo e’ il piu’ piccolino, la famiglia ha un ring davvero notevole, una strizzatina d’occhio agli USA.

Parliamo d’estetica, e la prima cosa che sicuramente il fumatore attento nota e’ la chiusura della testa, un pig tail molto particolare. La fascia e’ davvero notevole, ben tesa, sottile, con pochissime venature davvero difficili da osservare sotto le dita, dal colore maduro. Il riempimento e’ generoso, il piede e’ tagliato in modo perfetto.

Doppia anilla che non passa inosservata.

A crudo sentori AB sempre distinguibili, legno, cacao, vagamente cioccolato.

Si accende con facilita’, il braciere si forma subito, l’anello restera’ sempre ben formato per tutta la durata della fumata, le doti di ottima combustione restano un punto forte di questa azienda.

I primi sentori sono di terra, legno e vaga tostatura.

Si passa poi a note speziate, con uno strano dolciume che invade il palato, quasi a non sposarsi con quanto il naso percepisce, e’ gradevole come sensazione.

Tiraggio perfetto, un mix tra gli aromi percepiti e di cui ho parlato che si susseguono ad ogni puff, verso la meta’ arrivano anche sentori piu’ forti, dal pepe a qualcosa che ricorda un mentolato, davvero un mix ampio, che sorprende ad ogni puff.

Un sigaro che merita molta attenzione, sia per apprezzare ogni dettaglio, sia per la forza che mi appare medio/alta, sbilanciato verso l’alto.

La cenere e’ compatta e di un grigio chiaro molto bello, dispiace vederla cadere.

Un sigaro che merita.


Le immagini e i marchi sono dei legittimi proprietari. Non si intende sponsorizzare alcuna casa produttrice ed alcun marchio.
Si ricorda inoltre che secondo l’articolo 46 L.29/12/1990 il fumo nuoce gravemente alla salute.

Massimiliano R.

Informazioni su Massimiliano R.

Fumo dal 2001, non sono un esperto, ho un palato d'amianto. Ho attraversato molte fasi da fumatore lento, c'e' sempre qualcosa da scoprire, non bisogna fermarsi alle convinzioni altrui ma crearne di proprie, sempre pronti a cambiare idea pero'.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.