Cain Daytona 543 – Fuma con Noi!


cain Nicaragua_bandiera logo_lubinski
PREZZO: 5,50 Euro  Durata fumata:  65 minuti Valut.: nd

21642

Scheda Tecnica:

  • Marca: CAIN by Oliva
  • Vitola: Daytona 543
  • Paese di produzione: Nicaragua
  • Manifattura:   A Mano – Tripa Larga
  • Dimensioni: 127×43
  • Capa(wrapper) – Capote(binder) – Tripa(filler): Jalapa Valley Ligero – Nicaragua Ligero – Nicaragua

Come si può leggere un pò ovunque questo sigaro è caratterizzato dall’utilizzo di ligero proveniente dalla Jalapa Valley in Nicaragua, quindi un tabacco non eccessivamente nicotinico ma che dovrebbe portare con se una qualità aromatica di prim’ordine. Questa linea a differenza della F, è quindi più leggera, ma con aromi sicuramente più spiccati.

Altra caratteristica di cui questi sigari possono vantarsi è la tripla fermentazione, il cui processo può far raggiungere al tabacco temperature elevatissime, che fa scaturire tutti le caratteristiche migliori di queste foglie.

Ricordiamo, infine, che CAIN è un gruppo della famiglia Oliva, Studio Tobac, che crea anche i NUB.

IMG_2355
IMG_2359 
Veniamo al sigaro.
Esemplare acquistato a gennaio, in humidor quindi da quella data, si presenta di color Colorado, dai toni bruni/rossi, liscio, con venature appena visibili e non sporgenti, luminoso e dal colore uniforme.
Il riempimento al tatto è generoso in tutta la sua lunghezza, sembra di accarezzare del velluto, i profumi emanati a crudo non sono così forti come mi aspettavo, ma molto interessanti:  spezie e cacao.
Interessante, ancora parlando di estetica è la fascetta, posizionata in modo insolito sul piede del sigaro, di un arancio accesso e con una scritta che sembra degna di un’auto da corsa, di qui il nome?
Concludendo, una costruzione davvero impeccabile e siccome l’occhio vuole la sua parte, il tutto è davvero piacevole da guardare.
IMG_2356
IMG_2360 
Il tiraggio a crudo sembra molto aperto, diversamente da quanto credevo visto il riempimento generoso, anche questo segno di ottima costruzione.
Si accende senza problemi, e sin dai primi puff riesce a dare delle sensazioni molto importanti. Si parte con aromi ancora di spezie, pepe, per poi deviare verso qualcosa di caramellato e giungere ad una cacao spiccato.
IMG_2361 IMG_2362
Come detto la forza non è una sua caratteristica, rimane media per tutta la fumata, e forse questo l’unico neo che si può evidenziare, una leggera impennata finale non avrebbe guastato, ovviamente per i miei gusti. Resta invece una fumata eccellente per coloro che amano forze medie ma aromi diversificati, infatti durante il passaggio tra terci si riesce palesemente a notare la differenza di aromi che vengono emanati.
Qualche problema all’anello di combustione, ho dovuto fare qualche correzione per tenerlo a bada, ma ero distratto dalla prova maestosa di Lebron James in gara 3, anche non essendo un suo tifoso.
Da evidenziare anche una sensazione di palato asciutto nell’ultimo tercio, che però è stato anche il tercio dagli aromi più pronunciati e significativi, quindi un sigaro sicuramente complesso, ma equilibrato e dall’evoluzione importante. Non particolarmente persistente.
Quantità di fumo generata importante, di quelle che piacciono a me.
IMG_2343
Il prezzo è ovviamente super competitivo, un sigaro che veramente potrebbe essere una fumata giornaliera e di cui riempire l’humidor dell’ufficio.
 

Le immagini e i marchi sono dei legittimi proprietari. Non si intende sponsorizzare alcuna casa produttrice ed alcun marchio.
Si ricorda inoltre che secondo l’articolo 46 L.29/12/1990 il fumo nuoce gravemente alla salute.

Massimiliano R.

Informazioni su Massimiliano R.

Fumo dal 2001, non sono un esperto, ho un palato d'amianto. Ho attraversato molte fasi da fumatore lento, c'e' sempre qualcosa da scoprire, non bisogna fermarsi alle convinzioni altrui ma crearne di proprie, sempre pronti a cambiare idea pero'.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.