I ragazzi della curva sud


Fumare un sigaro cos’è? Non una domanda banale di sicuro! Potrei rispondere è degustare, analizzare e capire, sì, ma alle volte è altro:

CONDIVISIONE

GOLARDIA

SCHIETTEZZA

MA SOPRATTUTTO AMICIZIA.

Queste sono le cose che uniscono un gruppo di fumatori ed io le ho ritrovate con i miei “amici fumosi”: ogni sabato, ci ritroviamo al solito bar, alla solita ora (se non faccio tardi!) e con gli strumenti del fumo, non mancano mai cutter, accendini o pipe! Da fumatore, sono cresciuta tramite tanti club campani, ma ho un occhio particolare per i ragazzi di Pontecagnano: prima ancora di sostenere l’esame da Catadores con il club Hoyo de Monterrey, ho dovuto imparare (si fa per dire! perché sono sempre impacciata…) a muovere i primi passi nel mondo del fumo lento.  Questo gruppetto affiatato si è autonominato “La curva sud”: geograficamente ci troviamo(siamo a sud!) e la curva è data dalle sedie intorno al tavolo! Chi sono questi ragazzi? C’è il mio maestro, Antonio, i custodi dei miei crucci universitari, Franco e Edoardo, il cantastorie, Antonio, e tutto è allietato dalla grande saggezza del Maestro Di Palma e dalla compagnia degli altri ragazzi. Il nucleo vero è proprio delle curva sud, però, sono loro: Vito, Fausto e Francesco, no meglio, loro sono la curva (anche a livello fisico direi: si siedono in semicerchio nell’angolo)!Questi tre ragazzi sono l’emblema della goliardia e l’anima della festa: prendono in giro tutti (Francesco è più silenzioso in realtà),e non si risparmiano negli scherzi e con i giochi.

Siamo un gruppo unito e ci divertiamo, dimentico tutti i problemi della settimana, in sole poche ore: alla fine oltre i ghirigori delle volute di fumo, siamo persone e come tali condividiamo sentimenti, esperienze, amicizia e tabacco!

Lady M

 


Le immagini e i marchi sono dei legittimi proprietari. Non si intende sponsorizzare alcuna casa produttrice ed alcun marchio.
Si ricorda inoltre che secondo l’articolo 46 L.29/12/1990 il fumo nuoce gravemente alla salute.

Informazioni su Federica D'Angelo

Mi chiamo Federica sono una studentessa di Ingegneria Meccanica ed una Pin up (Miss Pin up curvy 2016), in arte “Lady_M”. Vi chiederete il perché di questo nome: esso risale a circa un anno fa, quando fumai il mio primo cubano, un Montecristo no. 4, e nell’accenderlo, male, una ciocca di capelli prese fuoco e mi ritrovai con un’insolita frangetta! Le Pin up hanno un legame stretto con il mondo del fumo lento, infatti, la mia eroina “Dita Von Teese” suole rilassarsi, tra uno spettacolo e l’altro di Burlesque, con un buon avana.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.