NUB 460 Cameroon – Fuma con noi!


Nub
PREZZO: 7,75 Euro  Durata fumata: 45 minuti Valut.: 

SCHEDA TECNICA:

  • Marca: NUB
  • Vitola: 460 Cameroon
  • Paese di produzione: Nicaragua
  • Manifattura:   A Mano – Tripa Larga
  • Dimensioni: 100×60
  • Capa(wrapper) – Capote(binder) – Tripa(filler): Habano Cameroon – Nicaragua – Nicaragua

 

Ma i modi di lavorare devono mettersi al passo con i tempi che cambiano e così, nel 2007 alla Tradizione viene affiancata l’Innovazione. Parte il progetto Studio Tobac.
Un team di esperti e appassionati con l’obiettivo di dar vita a nuovi prodotti. Il primo traguardo da raggiungere è quello di definire la ricetta per un sigaro che sia in grado di isolare lo “Sweet Spot”. Con questo termine si vuole indicare il cuore di una fumata. Quando il sigaro da il massimo per forza ed aromi, quando il sigaro rivela tutta la sua essenza.
Su queste premesse nascono i NUB. Sigari compatti, realizzati in modo da partire subito, dal primo puff, con lo “Sweet Spot”.
Il NUB è un Long Filler realizzato completamente a mano. Presenta una quantità elevata di foglie ben serrate in un cepo imponente. L’arte utilizzata per la manifattura fa sì che il tiraggio ne risulti perfetto. La cenere prodotta durante la combustione è compatta, caratteristica questa che contribuisce a mantenere bassa la temperatura del braciere, facendolo avanzare in maniera regolare. Entrando nel dettaglio si scopre che i sigari del brand hanno tutti un ripieno di tabacco Nicaraguense, così come la sottofascia.

dal sito Cigars & Tobacco

In effetti il formato e’ davvero inconsueto, sappiamo tutti che il mercato spinge oramai per formati dal cepo grosso e non troppo lunghi da fumare, ma e’ davvero quello che poi i fumatori desiderano?

Personalmente non sono di questa opinione, ma mi diverte molto fumare questi sigari quando il tempo e’ poco e si cerca un certo appagamento immediato, ho quindi gia’ risposto ai vostri quesiti? andiamo con calma.

Come scritto nell’introduzione, dietro questa linea c’e’ uno studio approfondito, con l’obiettivo di ricercare in questa fumata da subito il “cuore della fumata”, quello che potremmo ricercare in termini di finezza e equilibrio, con l’aggiunta di una paletta varia e ben definita.

La costruzione e’ molto buona, la capa colorado, oleosa e ben tesa, le venature sono appena visibili e al tatto non si avverte nulla. Anche la testa, bella grande e’ chiusa egregiamente.

Il riempimento e’ omogeneo, con questi cepi la paura di trovare nodi e’ sempre dietro l’angolo, normalmente avrei bucato un calibro cosi’ grande, ma sono sprovvisto di attrezzo, provvedo a ghigliottinare.

A crudo avverto dei sentori di dolcezza, il tiraggio e’ ottimo.

 

Per accenderlo correttamente vi consiglio di caricare il vostro accendino, e’ davvero una superficie estesa quella da andare a bruciare, ma e’ anche molto interessante vedere come prende vita il braciere di questo sigaro.

Come detto il tiraggio a crudo era ottimo, una volta acceso il tutto viene confermato, anche piccoli puff portano in bocca notevoli quantita’ di fumo.

Dividere in terci questo sigaro non lo trovo conveniente, in apertura quel tono dolce avvertito a crudo devia verso aromi di frutta secca e leggera tostatura. Si continua con ancora piu’ dolcezza, sembra di aprire un barattolo di miele, e si chiude con una nota pepata.

La forza e’ media, con un leggero aumento verso la fine. Cenere compattissima che cade solo dopo molte sollecitazioni, di un bel grigio chiaro.

Insomma questo sweet spot? non so se sia proprio quello, comunque per la dimensione gli aromi avvertiti sono tanti, non parlerei di vera e propria evoluzione, ma comunque dei cambi di ritmi repentini di sono stati, resta un genere che deve piacere, a me non dispiace in determinati momenti della giornata.

Il braciere si e’ consumato in modo omogeneo e non ho avuto mai necessita’ di riutilizzare l’accendino.

 


Le immagini e i marchi sono dei legittimi proprietari. Non si intende sponsorizzare alcuna casa produttrice ed alcun marchio.
Si ricorda inoltre che secondo l’articolo 46 L.29/12/1990 il fumo nuoce gravemente alla salute.
Condividi...Share on Facebook18Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0

Massimiliano R.

Informazioni su Massimiliano R.

Fumo dal 2001, non sono un esperto, ho un palato d’amianto.
Ho attraversato molte fasi da fumatore lento, c’e’ sempre qualcosa da scoprire, non bisogna fermarsi alle convinzioni altrui ma crearne di proprie, sempre pronti a cambiare idea pero’.

Rispondi